L’attacco di Giovanni Francesco Pico della Mirandola alla “Venus felix” e alla Stanza della Segnatura

Authors

  • Luiz Marques Universidade Estadual de Campinas

DOI:

https://doi.org/10.20396/figura.v1i0.10208

Abstract

Il 19 settembre 1512, Giovanni Francesco Pico (1469-1533), Signore di Mirandola e conte di Concordia, firma a Roma una celebre epistola indirizzata a Pietro Bembo(1470-1547). Se il destinatario era una delle personalità più brillanti delle corti italiane e, con Erasmo, il più influente letterato della sua generazione, il mittente era un filosofo che godeva di una posizione di grande prestigio nei circoli umanistici, essendo considerato dotato di una erudizione e di un sapere non inferiori a quelli di suo zio, Giovanni Pico della Mirandola (1463-1494), della cui “Opera omnia” (1496) era stato editore e principale biografo.

Downloads

Download data is not yet available.

Published

2019-09-25

How to Cite

Marques, L. (2019). L’attacco di Giovanni Francesco Pico della Mirandola alla “Venus felix” e alla Stanza della Segnatura. Figura: Studies on the Classical Tradition, 1, 312–392. https://doi.org/10.20396/figura.v1i0.10208